25.a giornata Serie B - Più partite e più gol nel pomeriggio
HOME>SERIE B>25.a giornata Serie B – Più partite e più gol nel pomeriggio

25.a giornata Serie B – Più partite e più gol nel pomeriggio

23 Febbraio 2019 alle 16:56 di Mattia Di Battista

25.a giornata Serie B. Sono appena terminate le partite in programma alle ore 15 per il venticinquesimo turno del campionato cadetto. Una sorta di ritorno al passato con ben sei gare in programma. Alle 18 ci sarà la sfida tra Foggia Benevento, mentre domani sera alle 21 si giocherà il posticipo Livorno-Venezia. La Serie B  tornerà in campo martedì per il turno infrasettimanale.

25.a giornata Serie B, Cittadella-Lecce

Nello scontro play-off del “Tombolato” il Lecce passa in vantaggio dopo dodici minuti grazie alla marcatura di La Mantia. I padroni di casa non si scoraggiano e pareggiano i conti sei minuti dopo con Moncini su cross di Schenetti. I granata ribaltano la partita ancora con Moncini che segna sempre di testa, questa volta su cross di Benedetti. I veneti continuano a spingere anche nella seconda frazione, chiudendo i conti al 58′ ancora con un’incornata di Moncini. Al 70′ il Cittadella cala il poker con il difensore Adorni su calcio d’angolo. Vittoria fondamentale per la squadra di Venturato che rientra in zona play-off.

25.a giornata Serie B, Brescia-Crotone

Al “Rigamonti” il Brescia capolista non riesce a sfondare nel primo tempo contro un Crotone molto battagliero. Anche nei secondi quarantacinque minuti le Rondinelle insistono senza trovare la via del gol. Gol che arriva soltanto a dieci minuti dal novantesimo con lo sfortunato autogol di Molina che regala il vantaggio ai lombardi. Il Crotone avverte il contraccolpo psicologico e rimane anche in dieci per l’espulsione di Machach. Altra sconfitta beffarda per i pitagorici. Il punto esclamativo per il Brescia lo mette al 95′ il subentrato bomber Donnarumma per il 2-0 finale.

25.a giornata Serie B, Pescara-Padova

La sfida dello stadio Adriatico si sblocca dopo appena quattro minuti con un rigore per il Pescara trasformato da Mancuso e fischiato per un fallo di Calvano su Memushaj. Veemente reazione dei patavini che vanno subito all’arrembaggio, ma al 18′ Mancuso fa il bis su assist di Marras e porta i gli abruzzesi sul 2-0. Nella ripresa i biancazzurri gestiscono la gara sfiorando più volte il 3-0 ma porta comunque a casa i tre punti.

25.a giornata Serie B, Cremonese-Ascoli

Primo tempo a reti bianche a Cremona tra la Cremonese e l’Ascoli. Gli equilibri rimangono invariati anche nel secondo tempo, fino al 68′ quando l’Ascoli la sblocca con un destro rasoterra dal limite di Rosseti che sorprende il portiere grigio-rosso Garavaglia per l’1-0 ascolano. Marchigiani corsari a Cremona contro una Cremonese che perde la testa e rimane in dieci per l’espulsione di Montalto.

25.a giornata Serie B, Carpi-Spezia

Al “Cabassi” Mustacchio apre le marcature alla mezz’ora portando in vantaggio gli emiliani. Mustacchio che sfiora anche il secondo gol qualche minuto dopo, con un tiro-.cross che sbatte sul palo. Nel secondo tempo, però, lo Spezia trova il pari al 49′ con rete dell’attaccante Emmanuel Gyasi. La partita cambia notevolmente e gli aquilotti trovano il gol del sorpasso al 72′ con Okereke. La formazione casalinga non demorde e pareggia al minuto 85 con Marsura. Gli emiliani la ribaltano con grande caparbietà al 91′ grazie ad un gran gol dalla distanza dell’ex Pescara Coulibaly per il 3-2 finale.

25.a giornata Serie B, Perugia-Cosenza

Anche a Perugia la partita si sblocca con un calcio di rigore assegnato al Cosenza per un fallo di Moscati su Mungo. Penalty trasformato da Bruccini al 18′. Un rigore che decide la gara, dando tre punti pesantissimi ai lucani, rimasti in inferiorità numerica nel finale per il rosso a Dermaku.

ULTIME DI MONDOCALCIONEWS

Gennaro Gattuso, allenatore del Milan

Spal-Milan, Gattuso: “Non devo giudicare il mio operato. La partita che rigiocherei…”

La parole di Rino Gattuso dopo l'amara vittoria contro la Spal che ha il sapore amaro di Champions sfiorata Sulle

Milan in Europa League, Fiorentina e Genoa salve: tutti i risultati dell’ultima giornata

Nella 38^ giornata di Serie A il verdetto più clamoroso arriva dal Mapei Stadium, dove l'Atalanta si qualifica alla prossima
Atalanta, squadra di Serie A

Storica Atalanta: centrata la qualificazione alla prossima Champions League

L'Atalanta, nell'ultimo turno di Serie A, supera per 3 a 1 il Sassuolo, centrando una storica qualificazione alla prossima Champions
Inter-Empoli

Che partita a San Siro !! L’Inter è in Champions, l’Empoli retrocede in Serie B

Nell'ultima giornata di Serie A l'Inter vince contro l'Empoli per 2 a 1, trovando la qualificazione alla prossima Champions League.

Spal-Milan 2-3, sorriso amaro. Non basta la vittoria per la Champions

Partita emozionante tra Spal e Milan. Decisivo con Kèssie. Rossoneri chiudono quinti in campionato Al 5' prima occasione della partita.

Roma, osservatore arrestato per violenze sessuali su baby calciatori

Un 53enne romano di professione talent scout (osservatore di calcio) è stato arrestato ieri dalla Polizia Locale con l'accusa di
Daniele De Rossi, capitano della Roma

Roma, la commovente lettera di De Rossi

“Che te ridi regazzi’? So’ felice! Perché sei felice? C’ho la maglietta della Roma. Ma non è che è falsa? Ma no, il numero l’ha
Joao Felix, attaccante del Benfica

Benfica, il presidente Soares: “Per Felix ci vogliono 120 milioni di euro”

Ormai non è una novità che Joao Felix, talento classe 1999 del Benfica, sia conteso tra i top club d’Europa.
Paulo Dybala, attaccante della Juventus

Juventus, Dybala: “Voglio continuare con questa maglia”

Paulo Dybala, attaccante della Juventus, è stato intercettato dalla stampa a margine di un evento Adidas a Milano: “Il mio
Dani Alves, ex giocatore della Juventus

Juventus, Dani Alves: “Mi sono sentito tradito”

Ai microfoni di ESPN Dani Alves, giocatore del PSG, ha parlato della sua esperienza alla Juventus: "L'anno ai bianconeri è stato spiacevole. Mi