Home>SERIE A>Serie A: La Lazio vola con un super Immobile, Spal abbattuta.

Serie A: La Lazio vola con un super Immobile, Spal abbattuta.

La Lazio nel lunch match delle 12 e 30 batte la Spal 4-1 e si porta al quarto posto in solitaria. Decisivo Immobile con una doppietta. Secondo ko consecutivo per i biancazzurri dopo quello col Frosinone.

La Lazio ospita la Spal nell’anticipo delle 12 e 30. I biancocelesti partono subito forte e al 9′ sfiorano il gol con Caicedo. La Spal però non si da per vinta e reagisce con Antenucci. Strakosha salva e cinque minuti dopo la Lazio passa in vantaggio con Ciro Immobile che si smarca sul secondo palo e batte Savic. La reazione della Spal però non si lascia attendere: al 28′ minuto Antenucci è bravo a sfruttare la disattenzione di Acerbi e a punire Strakosha. Dopo il pareggio la Lazio torna a spingere sull’acceleratore e al 35′ il solito Ciro Immobile firma il 2-1.

Finisce così il primo tempo, con una Lazio che produce tanto in fase offensiva ma che concede troppo agli avversari in ripartenza.

Il secondo tempo inizia con tanti errori da ambo le parti. La partita sembra bloccata ma al 59′ Danilo Cataldi con un bolide dalla distanza trafigge Savic e chiude la partita. A completare la festa biancoceleste ci pensa Parolo che al 70′  firma il 4-1.

Tre punti importantissimi per la squadra allenata da Simone Inzaghi. I biancocelesti con questa vittoria salgono al quarto posto in classifica, aspettando il Milan che sarà impegnato nel posticipo contro l’Udinese. Unica nota dolente è un Milinkovic-Savic apparso ancora sotto tono. Per quanto riguarda la Spal una sconfitta pesante. Mister Semplici dovrà essere bravo a rimettere in carreggiata i suoi ragazzi che sembrano aver perso le certezze acquisite ad inizio stagione.

Formazioni:

Lazio (3-5-2): Strakosha; Radu, Acerbi, Wallace; Lulic, Milinkovic-Savic, Cataldi, Parolo, Patric; Immobile, Caicedo.

Spal (3-5-2): Savic; Felipe, Vicari, Bonifazi (dal 46′ T. Cionek); Costa, Missiroli, Valdifiori, Luiz, Lazzari; Petagna, Antenucci.

 

Marcatori: Immobile 26′, 35′ (L), Antenucci 28′ (S), 59′ Cataldi (L), 70′ Parolo (L)