HOME>1^ 2^ 3^ CATEGORIA>Virtus Castel Frentano-Draghi San Luca 1-1. Frentani beffati a tempo scaduto.

Virtus Castel Frentano-Draghi San Luca 1-1. Frentani beffati a tempo scaduto.

Autore:

Pubblicato il: 28 Ottobre 2018 alle 16:44

Finisce con un pareggio allo scadere tra Virtus Castel Frentano e Draghi San Luca.

Prima occasione della gara per il Castel Frentano con Massimini che impegna il portiere degli atessani Carafa, al terzo minuto, con una conclusione rasoterra deviata in angolo. Massimini che si rende nuovamente pericoloso al 12′ con una punizione a giro dal limite dell’area di poco alta sulla traversa. Preludio al vantaggio Virtus che arriva al 16′: punizione dal limite da posizione defilata di Massimini che attraversa l’area di rigore e finisce in rete, forse deviata da Lombardi. La reazione dei Draghi San Luca arriva con una bella cavalcata sulla fascia destra del castellino doc Ceccarossi che calcia in diagonale, ma la palla va fuori. Prima mezz’ora a pannaggio della Virtus Castel Frentano, ma gli ultimi quindici minuti del primo tempo sono più equilibrati e spezzettati dai continui falli fischiati da una parte e dall’altra. Non succede nient’altro di particolare e, dopo un minuto di recupero, arriva il duplice fischio dell’arbitro.

Il canovaccio tattico della gara non cambia nella ripresa. Il gioco è molto spezzettato e le emozioni latitano. Da segnalare, al 75′, solo una punizione a giro di Campli dei Draghi San Luca di poco alta e un tiro insidioso di De Iulis respinto dal portiere castellino Gerardo Di Campli. Poco dopo, su un corner, gli ospiti sfiorano ancora il gol del pari con un colpo di testa di Staniscia che finisce sul fondo. All’84’ occasione ghiotta per i padroni di casa che sfiorano il raddoppio con il giovanissimo Christian Nasuti che penetra nell’area piccola e calcia d’esterno destro facendo la barba al palo alla sinistra di Carafa. Dall’altra parte, doppia occasione per i Draghi San Luca con Tatangelo che di testa su due angoli non trova lo specchio della porta. Al 93′ Cristofalo sfiora il gol con una gran giocata in area di rigore, ma sul capovolgimento di fronte arriva la beffa: calcio d’angolo per i Draghi San Luca battuto dal numero 19 Campli che attraversa la: area di rigore e finisce in rete con la deviazione di un giocatore della squadra ospite per l’1-1 finale. Una beffa per la Virtus Castel Frentano.

TABELLINO

Virtus Castel Frentano (4-3-3): Di Campli; Ciccocioppo, Di Martino, Crognale, Giordano; Campitelli (75′ Di Nunzio), Pellicciotta, Nasuti; Cristofalo, Lombardi, Massimini (63′ Teti). A disposizione: D’Ottavio., Cericola, Di Giulio, Teti, Di Nunzio, Ferrante, D’Amico P. Allenatore: Marco Piccirilli.

Draghi San Luca (4-3-3): Carafa; Tatangelo, De Luca, Della Rocca, Pantano; Marcolongo, Staniscia, Flocco; De Iulis, Budulig (62′ Campli), Ceccarossi. A disposizione: Cericola, D’Amico, Mainella, Palermo, Campli, Wandji. Allenatore: Vincenzo Menna.

Arbitro: sig. Corsini Sez. AIA di Pescara.

AMMONITI: Pantano (San Luca), Ceccarossi (San Luca), Pellicciotta (Virtus), De Luca (Draghi San Luca), Campitelli (Virtus), Staniscia (Draghi San Luca), Giordano (Virtus), Della Rocca (San Luca), Ciccocioppo (Virtus).