Home>SERIE D>SERIE D, GIRONE A: LE LIGURI DANNO SPETTACOLO. IL LECCO INCIAMPA

SERIE D, GIRONE A: LE LIGURI DANNO SPETTACOLO. IL LECCO INCIAMPA

Nel weekend di Nations League in cui l’Italia strappa tre punti preziosissimi in zona Cesarini, potendo così capovolgere le sue paure in euforia e ambizione in vista del Portogallo, la Serie D non si ferma, e forse, facendo ancora riferimento alla nostra Nazionale, meriterebbe grande attenzione. Il perché è presto detto: l’uomo assist contro la Polonia, autore di una grande spizzata di testa che ha francamente reso facile il compito a Biraghi, fino a soli cinque anni fa si faceva largo e sgomitava proprio nella quarta serie italiana. Il nome dell’attaccante in questione è Kevin Lasagna, come molti avranno capito.

Ci addentriamo dunque nel particolare del girone A, dove il sorprendente Ligorna agguanta in testa alla classifica il Lecco dopo aver espugnato per 4-2 il campo del Borgosesia; gara pazza nel primo tempo dove i padroni di casa passano in vantaggio per due volte grazie alla doppietta di bomber Catelletto, salvo poi cedere dinnanzi ad un doppio Valenti e Miello. Nella seconda frazione chiude i giochi il subentrato Chiarabini. I sopracitati biancocelesti invece, faticano moltissimo sul campo della Lavagnese e non vanno oltre 1-1. Provvede a rendere meno amara la trasferta Capogna che, con un colpo di testa, risponde a Bonaventura. A proposito di imprevisti, continua a stupire la Fezzanese, addirittura a -1 dalla vetta, che supera in rimonta l’Arconatese; succede tutto nei secondi 45 minuti, quando De Martino e Baudi rendono vana la marcatura di Sarr.

L’altro 2-1 di giornata lo troviamo allo stadio “XXV Aprile”, ed ha del miracoloso! La Fologore Caratese infatti perde 1-0 fino all’85’ contro il Bra (in gol con Casolla), ma sfruttando i 5’ di recupero concessi dall’arbitro Crescenti, ribalta la situazione con due acuti di Gioè.

Termina a reti bianche CasaleInveruno, mentre lo Stresa batte di misura il Borgaro Nobis, ultimo in classifica, grazie al centro di Armato.

Termina in pari il derby fra Savona e Sestri Levante; a Croci replica Virdis.

È un ottimo cammino quello delle Liguri. A confermarlo è anche il 3-0 secco del Sanremo sul campo della Pro Dronero, maturato dalla sfortunata autorete di Toscano e dai sigilli di Rotulo e Scalzi (quest’ultimo su rigore).

Esordio triste per Ezio Rossi sulla panchina di un Milano City che non trova pace; la terza sconfitta di fila per la squadra di Busto Garolfo arriva allo stadio “Piero De Paoli”, dove Campagna e Merkaj consentono al Chieri di conquistare tre punti d’oro e proiettarsi fra le migliori del girone.

Appuntamento a Domenica prossima per la sesta giornata.